Come Pulire un Depuratore? Scopriamo Come Fare

I sistemi di depurazione dell’acqua sono sempre più diffusi nelle nostre case, per questo è molto importante sapere come pulire un depuratore, in modo che sia sempre efficiente. A tutti gli effetti l’installazione di un depuratore o di un purificatore di acqua ci permette di ottenere un’acqua potabile di ottimo sapore (a differenza di quella che normalmente esce dai rubinetti della nostra casa), a un costo economico e senza dover fare la fatica di comprare e trasportare l’acqua in bottiglia (che richiede poi un apposito smaltimento dei rifiuti).

 

Tutto considerato possiamo considerare il depuratore o il purificatore di acqua alla stregua di un importante elettrodomestico: e come tutti gli elettrodomestici che abbiamo nella nostra casa è necessario effettuare una corretta manutenzione del depuratore, per prolungarne la durata ed evitare malfunzionamenti (che, nel caso di un depuratore, potrebbero anche causare dei problemi alla salute delle persone che bevono l’acqua). Vediamo allora come pulire il depuratore in modo semplice ed efficace.

 

Come pulire i depuratore: l’importanza dei filtri

 

In tutti i sistemi dei depurazione dell’acqua (pensiamo per esempio a un deferrizzatore, che è molto importante se l’acqua è ricca di ferro oppure a un dearsenificatore, indispensabile quando l’acqua che esce dal rubinetto ha un livello troppo elevato di arsenico, elemento molto pericoloso per la salute umana) è necessario procedere al cambiare i filtri a intervalli regolari (gli intervalli di cambio dei filtri possono essere determinati su base temporale oppure a seconda della quantità d’acqua che è stata depurata).

 

I filtri vanno sostituti perché al loro interno si accumulano le sostanze che vengono “sottratte” all’acqua durante il processo di depurazione: a un certo punto però i filtri risultano pieni di questi sostanze, quindi non più in grado di svolgere la loro funzione di depurazione. Se si continuano a utilizzare dei filtri non più efficienti, questi non saranno in grado di catturare nell’acqua le sostanze nocive e il depuratore risulterà praticamente inutile.

 

Per quel che riguarda l’intervallo di sostituzione dei filtri, normalmente questo è indicato sul manuale di istruzioni che viene fornito con il depuratore: ovviamente è sempre buona regola acquistare solamente filtri originali e realizzati appositamente per il depuratore, per evitare danni o malfunzionamenti.

 

Come pulire il depuratore: la pulizia generale

 

Nel momento in cui ci dedichiamo alla pulizia del depuratore, oltre al cambio dei filtri può essere molto utile provvedere a una pulizia completa di tutte le parti del depuratore stesso che possono essere smontate in modo semplice (come per esempio i rubinetti e le sedi in cui i filtri vengono posizionati, anche se per ogni modello di depuratore le parti che è possibile pulire possono essere diverse). La prima operazione da effettuare è quella di chiudere il rubinetto generale dell’acqua (per non rischiare di ritrovarci con la casa allagata).

 

Facciamo scaricare completamente il depuratore e stacchiamolo dalla presa di elettricità che lo alimenta (mai effettuare le pulizie con il depuratore collegato alla rete elettrica) e per prima cosa puliamo con attenzione (possiamo utilizzare un ago) il piccolo filtro contenuto nel rubinetto di uscita del depuratore. Anche il tubo principale (quello che porta l’acqua al depuratore) va staccato e va pulito di tutti gli eventuali depositi che possono essersi formati lungo le pareti (se necessario è ancora meglio sostituirlo).

 

Utilizzando poi uno spazzolino morbido e un ago per i punti meno accessibili è utili pulire anche le sedi dei filtri. Terminate queste operazioni e rimontato il depuratore, dovremmo fare scorrere l’acqua al suo interno per qualche minuto, in modo da effettuare un risciacquo completo, prima di ritornare a utilizzare normalmente l’acqua potabile.

 

A questo punto il nostro depuratore sarà perfettamente pulito e in grado di fornirci acqua buona da bere e sicura da punto di vista microbiologico.

 

In questo articolo abbiamo visto come pulire il depuratore: si tratta di una serie di operazioni molto semplici da eseguire, l’importante è ricordarsi di effettuarle nel modo corretto e a intervalli regolari per garantirsi sempre un’ottima qualità dell’acqua. Se vuoi avere maggiori informazioni su come pulire il depuratore, su quali prodotti utilizzare e su quando è necessario cambiare i filtri, chiedi ai nostri esperti, che sapranno consigliarti nel modo migliore, grazie alla loro preparazione professionale e alla conoscenza del mondo della depurazione dell’acqua potabile.

 

 

Contattaci
Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.