Trattamento Acqua Piscina

Il trattamento acqua piscina è necessario in quanto la natura, le situazioni climatiche e i bagnati stessi, sono tutte fonti esterne che contaminano l'acqua, rendendola sporca, torbida e poco gradevole alla vista e all'olfatto. In questo modo è facile che ci sia una proliferazione batterica e la formazione di alghe. Per evitare tutto ciò, e avere una piscina piena di acqua sana, limpida e igienizzata, è necessario effettuare un trattamento acqua piscina.

Un trattamento per acqua piscina è fondamentale per:

  • evitare la formazione di alghe che rendono l'acqua di uno sgradevole colore verde;
  • eliminare i batteri che si possono formare;
  • combattere la formazione del calcare;
  • prevenire la formazione di una patina scivolosa su parenti e fondo della piscina;
  • garantire un ambiente sano e sicuro dove i nostri cari possono nuotare, giocare e divertirsi.

Il trattamento acqua piscina è composto da varie fasi e aspetti. Per prima cosa bisogna misurare e mantenere costante il pH dell'acqua, tale valore deve essere compreso tra 7.0 e 7.4. Esistono vari prodotti pensati appositamente per aumentare o diminuire il valore del pH dell'acqua delle piscine. Nel trattamento dell'acqua piscina rientra un altro aspetto fondamentale: la disinfezione dell'acqua.

La disinfezione dell'acqua può essere fatta in 3 modi diversi:

La disinfezione a base di cloro è quella più utilizzata ed economica, in grado di eliminare completamente batteri, muffe, alghe e virus. Si basa sull'utilizzo del cloro che in natura rappresenta uno dei più forti battericidi;
La disinfezione a base di ossigeno attivo è più delicato rispetto al cloro ma ha le stesse azioni antibatteriche. Ha il vantaggio di non lasciare l'odore tipico del cloro, ma risulta incolore e inodore;
La disinfezione a base di bromo ha lo stesso vantaggio dell'ossigeno attivo di non avere odore, lasciando l'acqua trattata non solo limpida ma anche incolore. Combatte efficacemente batteri, virus e funghi.

Il trattamento acqua piscina prevede anche la flocculazione che viene aggiunto prima del filtro e forma dei fiocchi nell'acqua, in grado di trattenere le microparticelle inquinanti, in questo modo vengono trattenuti dalla sabbia presente nel filtro.

Grazie a tutte le procedure appena descritte, si potrà avere un'acqua davvero sicura, con il giusto valore di pH e disinfettata, priva di batteri, muffe e alghe. In questo modo potrete passare una serena stagione estiva, con il comfort di avere una piscina e la sicurezza che l'acqua sia igienizzata e limpida. I vostri cari potranno passare ore piacevoli in un'acqua limpida e pulita.

 

  • Nel quotidiano utilizzo della piscina vi è un valore particolarmente importante, che va controllato sempre con attenzione se si vogliono evitare fastidiosi fenomeni come irritazioni della cute oppure delle mucose degli occhi: il pH. Infatti il valore del pH (o dell’alcalinità dell’acqua) è uno dei fattori che maggiormente influiscono sulla qualità dell’acqua.

  • Fare il bagno in piscina è un piacere, ma se si trova l’acqua della piscina lattiginosa si può provare una sensazione di disagio: ovviamente l’acqua della piscina non dovrebbe mai avere questo aspetto, ma essere sempre pulita e trasparente.

  • Nella manutenzione della piscina il cloro ricopre un ruolo molto importante: infatti si tratta di un dei prodotti chimici assolutamente da utilizzare se si vuole evitare il rischio che l’acqua della piscina stessa diventi un coacervo di batteri, in alcuni casi anche molto pericolosi per le persone.

Contattaci
Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.