Piscine

Le piscine sono bellissime da vedere, divertenti da vivere ma hanno bisogno di cure e attenzioni. Le piscine pubbliche e private hanno bisogno di vari trattamenti per mantenere l'acqua sempre fresca, limpida e pulita. Bisogna eliminare germi, batteri e alghe facendo in modo che l'acqua sia sempre igienizzata e sicura. Le piscine non sono più un sogno, ma possono essere una realtà facilmente realizzabile. Sempre più abitazioni private e residence di appartamenti scelgono di avere una piscina. Un modo divertente per passare l'intera bella stagione, nuotando e rilassandosi in ampie e confortevoli piscine. Di piscine ne esistono vari modelli e tipologie: piscine interrate; piscine fuori terra; piscine gonfiabili. Le piscine sono esposte non solo alle intemperie della natura, ma anche gli utilizzatori della piscina stessa introducono involontariamente sostanze organiche e inorganiche. Per questo motivo è fondamentale trattare l'acqua delle piscine. Per rendere l'acqua sicura e limpida bisogna effettuare la circolazione dell'acqua nella vasca, la filtrazione dell'acqua e l'aggiunta di prodotti chimici. 2 aspetti fondamentali sono anche l'analisi del pH dell'acqua e la disinfezione. Le piscine hanno generalmente un impianto di filtrazione per eliminare le particelle inquinanti più grandi, come ad esempio un filtro a sabbia. Tale impianto di filtrazione solitamente riesce a filtrare tutta l'acqua nel giro di 6-8 ore, preferibilmente da attivare durante la notte. Una volta alla settimana bisogna effettuare un controlavaggio del filtro a sabbia. Si consiglia infine di effettuare un rabbocco di acqua in piscina dopo ogni controlavaggio. Per evitare invece la formazione di batteri e alghe, bisogna utilizzare determinati prodotti chimici. In questo modo si evita di avere acqua torbida, pareti e fondo viscido a causa delle alghe e muffe che si formano velocemente nell'acqua non trattata. Le piscine necessitano dell'aggiunta di prodotti chimici nell'acqua per evitare la produzione di parassiti e che l'acqua diventi di colore verde a causa della formazione delle alghe. In questo modo l'acqua sarà perfettamente sterilizzata, sicura e pulita. Le piscine necessitano di un trattamento chimico dell'acqua, che può essere riassunto in 4 fasi: controllo e regolazione del valore di pH dell'acqua; disinfezione dell'acqua; prevenzione della formazione delle alghe; la flocculazione. Seguendo questi consigli avrete piscine perfettamente igienizzate, con acqua limpida e cristallina. Una volta effettuati i vari trattamenti, l'acqua della piscina sarà talmente invitante che sarà difficile non resistere alla tentazione di tuffarsi. Chiedete ai nostri esperti per preventivo su misura e maggiori informazioni.
  • Nel quotidiano utilizzo della piscina vi è un valore particolarmente importante, che va controllato sempre con attenzione se si vogliono evitare fastidiosi fenomeni come irritazioni della cute oppure delle mucose degli occhi: il pH. Infatti il valore del pH (o dell’alcalinità dell’acqua) è uno dei fattori che maggiormente influiscono sulla qualità dell’acqua.

  • Come è possibile prevenire la formazione delle alghe in piscina? La piscina è un piacevole divertimento durante i mesi più caldi ma è necessario procedere a una corretta pulizia della stessa, eliminando le piume e le foglie, e anche agire in modo da evitare che la piscina si riempia di alghe verdi, antiestetiche a vedersi e che possono disturbare il piacere di un bagno.

  • Fare il bagno in piscina è un piacere, ma se si trova l’acqua della piscina lattiginosa si può provare una sensazione di disagio: ovviamente l’acqua della piscina non dovrebbe mai avere questo aspetto, ma essere sempre pulita e trasparente.

Contattaci
Contattaci per avere un semplice consiglio, un preventivo e/o un sopralluogo gratuito per trovare la migliore soluzione per le tue esigenze! Operiamo in tutta Italia.